Background Image

Esercizi spirituali agosto 2017. Tema: “Padre nostro”

“Quando pregate, non siate simili agli ipocriti che amano pregare stando ritti nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, per essere visti dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuta la loro ricompensa. Tu invece quando preghi, entra nella tua camera e, chiusa la porta, prega il Padre tuo nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà. Pregando poi, non sprecate parole come i pagani, i quali credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che glielo chiediate. Voi dunque pregate così: Padre nostro che sei nei cieli …”.

Così l’evangelista Matteo nel capitolo sesto ci descrive l’esortazione alla preghiera che ci ha insegnato Gesù.
Ed è per l’appunto su tale insegnamento che don Adriano ha tenuto gli esercizi spirituali dal 17 al 21 agosto scorso presso il Monastero di Casanova. La preghiera più recitata al mondo è stata il tema conduttore dei cinque giorni durante i quali ha spiegato con dovizia di particolari il significato dell’orazione ai numerosi partecipanti.

Ad un certo punto del nostro cammino si avverte la necessità di estraniarsi dallo stress quotidiano per avvicinarsi alla fonte della Parola di Dio e ristorarsi in una struttura satura di spiritualità in ogni suo angolo. Sono anni che don Adriano organizza gli esercizi spirituali e ogni voltasi percepiscono nuove emozioni non appena si rivedono i vecchi amici e nuove persone che partecipano per la prima volta raccogliendoci tutti insieme inpreghiera e in meditazione.
È sempre un gran conforto per lo spirito poter assaporare il silenzio delle mura cistercensi che, come ha citato don Adriano con un pensiero del cardinale Martini: “Il nemico di Dio non è l’ateo ma il rumore”, perché chi è scarso di silenzio è scarso di Dio.

Il Padre nostro, ha ricordato il fondatore del Cenacolo, è la preghiera più amata e pregata al mondo che ci è stata donata da Gesù, la cui presenza è come il lievito messo nella pasta per farla fermentare e deve avvenire in modo silenzioso e senza rumore, senza imposizioni forzate e clamori, ma con umiltà e amore. Amare, ha proseguito don Adriano, vuol dire anche perdonare perché non può esserci amore senza perdono, e significa donare e servire il Signore con gioia. Pregando: ‘venga il tuo regno’ chiediamo che il suo regno entri nei nostri pensieri, nella nostra mente e nelle nostre azioni, perché noi possiamo testimoniarlo e annunciarlo con la nostra vita e con i nostri esempi concreti, poiché il regno di Dio è amore, è gioia, è pace; come ha spiegato don Adriano ai partecipanti che gremivano il salone.

Sono stati cinque giorni di intensa preghiera e di riflessioni che iniziavano alle 9 con la liturgia delle lodi alla quale seguiva l’insegnamento prima della celebrazione eucaristica, quindi pranzo, pausa e alle 15,30 ancora un ulteriore insegnamento; poi seguivano l’adorazione eucaristica, la liturgia dei vespri e quindi la cena. La giornata si chiudeva con la compieta. Il giovedì mattina sono giunte al Monastero molte altre persone anche in occasione dell’unzione con l’olio benedetto e per gustare una giornata ricca di preghiera e di meditazioni.
Gli esercizi spirituali sono terminati giovedì pomeriggio e, salutandoci, ci siamo dati appuntamento per l’anno prossimo. Certamente tutto ciò servirà per continuare e arricchire il cammino di fede, la crescita spirituale e un ulteriore consolidamento della fraternità del Cenacolo.

Bruno Galante

 

 

MENSA DEI POVERI

Via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione pasti freddi:
domenica e festivi - mattina (ore 9-12).
Tutto l'anno

Distribuzione pacchi famiglia:
mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 16

Mensa preserale calda:
dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 10,30
Giovedì dalle 13,30 alle 17,00

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

T 011 979 52 90

Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.

Per partecipare alle celebrazioni a Casanova, presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina n° 3492238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.