Background Image

Il Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione

Che cos'è il "Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione"

È una Comunità di fede in cammino con e nella Chiesa:

  • docile all'azione dello Spirito Santo, di cui costantemente invoca la guida;
  • nutrita dall'Eucaristia, dalla Parola di Dio e dalla preghiera;
  • arricchita dalle opere in un servizio caritatevole ai fratelli poveri, sofferenti, malati, bisognosi, e alle persone sole e abbandonate.


È chiamata:

  • a essere "serva della Parola",
    dalla quale è alimentata, in un impegno forte di evangelizzazione in un mondo scristianizzato facendo propria l'esclamazione di San Paolo: "Guai a me se non predicassi il Vangelo" (1Cor9,16);
  • a essere testimone dell'amore di Cristo:
    "Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri"(Gv 13,35);
  • a vivere una spiritualità di comunione,
    fissando il proprio cuore nel mistero dellaTrinità, per diventare capace di accogliere e valorizzare l'altro come dono di Dio, per condividere le sue gioie e le sue sofferenze, portando "i pesi gli uni degli altri" (Gal 6,2);
  • a intercedere,
    con la potenza dellacpreghiera, per ottenere dal Signore compassionevole e misericordioso il dono della guarigione del corpo e dello spirito;
  • a proclamare con la vita:
    "Noi abbiamo creduto all'amore che Dio ha per noi perché Dio è amore" (cfr 1Gv 4,16).


In seno al "Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione" si è costituita l'omonima Associazione di volontariato, senza scopo di lucro, per sostenerlo con la propria opera in tutto ciò che è parte integrante della sua vita organizzativa e sociale ed è presente e operante nei Centri di ascolto di Torino e presso l'antico Monastero abbaziale di Casanova (Carmagnola-TO).
Inoltre, dal 9 marzo 2008, i Volontari, su desiderio di don Adriano Gennari, nei locali di via Belfiore 12 in Torino, hanno aperto una mensa festiva per la distribuzione gratuita di sacchetti-pasto ai sempre più numerosi poveri, agli indigenti, ai senzatetto. La mensa è attiva proprio nei giorni domenicali e festivi perché in tali giorni quasi tutte le mense sono chiuse.
Dal 18 febbraio 2009 è iniziato anche un servizio di volontariato per la distribuzione di pacchi viveri contenenti prodotti alimentari che vengono consegnati, ogni mercoledì, alle famiglie più bisognose che si presentano a chiedere aiuto e per le quali si procede ad una valutazione della effettiva necessità.
Don Adriano ha voluto dedicare una particolare attenzione anche alle persone senza fissa dimora e, unitamente al Direttivo dell’Associazione e ai volontari, ha organizzato un servizio di mensa calda preserale per 135 persone/giorno che si svolge dal lunedì al venerdì di ogni settimana. Gli alimenti vengono raccolti dai volontari, mediante un servizio di recupero pasti presso alcune mense aziendali, alcuni supermercati e il Banco alimentare. Per la realizzazione di questo servizio sono stati effettuati lavori di ristrutturazione al fine di adeguare i locali alle nuove necessità. Mercoledì 1° aprile 2015 alle ore 16,30 S. E. l’Arcivescovo di Torino Mons. Cesare Nosiglia è stato presente in via Belfiore 12 - Torino per la benedizione e l’inaugurazione del nuovo locale mensa.

 

Che cosa fate?

La nostra Associazione, retta dal proprio Statuto e dalle norme di legge in materia di volontariato, ha le seguenti finalità:
a) la lotta contro la povertà e le cause che la determinano, anche attraverso un servizio di mensa per tutti i bisognosi;
b) la promozione umana;
c) l’incontro personale con il prossimo nel suo ambiente di vita, di povertà e sofferenza senza discriminazioni di sesso, razza, età, religione, opinioni politiche;
d) favorire la crescita e l’approfondimento spirituale di quanti desiderano intraprendere un percorso di fede;
e) la beneficenza e l’assistenza sociale, anche in cooperazione con altre organizzazioni, istituti ed associazioni;
f) ogni altra iniziativa di interesse sociale che persegua finalità solidaristiche, ispirandosi ai principi evangelici, avvalendosi in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti.


Di chi si avvale l’Associazione per la realizzazione degli scopi statutari?

L'Associazione si avvale delle prestazioni personali volontarie e gratuite degli aderenti.
Vuoi partecipare anche tu alla Comunità di fede Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione?
Vuoi donarci la tua preziosa collaborazione di volontariato?
Vuoi gioire nello spezzare il pane con i poveri servendoli nella mensa?

Se desideri sostenere il Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione, puoi farlo mediante:


Come posso contattarvi?

Sede legale dell’Associazione:
C.so Regina Margherita 190 - 10144 Torino
tel. 011.4377070
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.cenacoloeucaristico.it

 

MENSA DEI POVERI

Via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione pasti freddi:
domenica e festivi - mattina (ore 9-12).
Tutto l'anno

Distribuzione pacchi famiglia:
mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 16

Mensa preserale calda:
dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 10,30
Giovedì dalle 13,30 alle 17,00

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

T 011 979 52 90

Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.